L’emergenza ambientale in Campania è davanti agli occhi di tutti i cittadini e sotto la lente dei mezzi di informazione locali e nazionali. I recenti episodi di crisi dei sistemi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani, gli sversamenti di materiali tossici e la loro combustione incontrollata hanno determinato situazioni di degrado e danni alla salute pubblica. Il monitoraggio dell’inquinamento atmosferico e l’applicazione di strategie finalizzate alla sua previsione e mitigazione hanno lo scopo di migliorare la qualità della vita. La comprensione e gestione del complesso sistema che determina la qualità dell’aria che respiriamo è possibile solo grazie all’integrazione di una rete di osservazioni e di un sistema modellistico interpretativo e predittivo.